Osservatorio AIM Italia2019-07-17T08:03:35+00:00

“L’Osservatorio AIM Italia, centro di ricerca IR Top Consulting, ha l’obiettivo di diffondere la cultura della quotazione in Borsa per le PMI e favorire la nascita di nuovi investitori specializzati. AIM Italia è il mercato azionario che attrae maggiormente talenti imprenditoriali nei diversi settori dell’economia italiana e rappresenta una grande opportunità per incrementare la visibilità della società e migliorare la governance”.

Anna Lambiase, CEO IR Top Consulting

AIM Italia per le PMI

AIM Italia, SME Growth Market di Borsa Italiana, è il mercato azionario che risponde maggiormente alle esigenze di finanziamento delle PMI italiane.
Tra le opzioni di quotazione, è lo strumento più efficace per favorire  la crescita dimensionale e culturale, la visibilità e l’internazionalizzazione.
Ha generato negli anni un impatto economico ed occupazionale positivo, incrementando il ruolo strategico di supporto finanziario al percorso di crescita delle PMI e richiamando nuovi investitori istituzionali e liquidità dai Piani Individuali di Risparmio (PIR). Il Credito di Imposta sui costi di IPO, introdotti dal Governo per il triennio 2018-20, segna un’ulteriore evoluzione nel numero di collocamenti.

Osservatorio AIM

Leggi i comunicati stampa

L’Osservatorio AIM, nato nel 2014, è il centro di ricerca finanziaria di IRTop Consulting dedicato istituzionalmente al mercato azionario delle PMI. Realizza annualmente un report che viene presento nel mese di luglio alla comunità finanziaria presso Borsa Italiana e rappresenta fonte primaria di informazione e analisi di AIM.
L’Osservatorio AIM comprende analisi e statistiche sulle IPO, performance di mercato, risultati economico-finanziari delle società quotate, governance e liquidità. Le metriche sono realizzate utilizzando fonti societarie e dati Borsa Italiana, Factset e dai principali investitori istituzionali operanti sul mercato.
È il riferimento per la quotazione delle PMI, grazie a un know-how verticale e un’approfondita conoscenza di financials, normativa e logiche di investimento. Per gli investitori rappresenta la base di studi settoriali e di benchmark per l’analisi degli strumenti finanziari quotati.
L’Osservatorio AIM collabora con la divisione IR Top Research per l’analisi indipendente (Equity Research) delle società AIM e per gli studi di fattibilità di IPO su AIM Italia. Ha collaborato con il Governo per la definizione della misura per il Credito di Imposta per la quotazione delle PMI, contenuta nella Legge di Bilancio 2018, entrata in vigore con il Decreto Attuativo il 19 giugno 2018.

Obiettivi

L’osservatorio AIM Italia si pone l’obiettivo di:

  • analizzare le prassi di mercato delle PMI quotate su AIM;
  • elaborare statistiche su AIM e monitorarne l’evoluzione in termini di variabili di mercato e struttura;
  • diffondere la cultura della quotazione delle PMI a livello nazionale;
  • raccogliere opinioni, suggerimenti e stimoli allo sviluppo di AIM Italia a livello italiano e internazionale;
  • identificare le best practice delle PMI per la corretta rappresentazione delle Equity Story verso gli investitori.

Target

L’Osservatorio AIM si rivolge a:

  • PMI interessate all’IPO su AIM Italia
  • Società quotate
  • Investitori
  • Analisti
  • Giornalisti economico finanziari
  • Istituzioni
  • Autorità di gestione e organizzazione dei mercati azionari

Analisi

I principali temi sviluppati all’interno dell’Osservatorio AIM sono:

  • risultati economico finanziari
  • approfondimenti settoriali (digital, green, industria)
  • investitori istituzionali nel capitale
  • policy di investimento per le società AIM
  • liquidità del mercato
  • comunicazione finanziaria delle società AIM
  • governance delle società e prassi di mercato
  • scadenze dei mandati dei cda per esercizi dei diritti di nomina
  • singoli profili delle società
  • operazioni di M&A
  • impatto economico del mercato

Le analisi vengono approfondite anche mediante confronto diretto con gli investitori istituzionali e professionali presenti nel capitale delle società.

Comitato scientifico

Il Comitato Scientifico dell’Osservatorio AIM, istituito nel Maggio 2019 condivide proposte, linee strategiche e piani d’azione per promuovere lo sviluppo e l’efficienza di AIM a supporto della crescita delle PMI italiane.

Il comitato è composto dagli esperti del mercato dei capitali in aree complementari.

Anna Lambiase
IRTOP Consulting

Leggi il profilo

Giulio Centemero
Capogruppo Lega Commissione FINANZE

Leggi il profilo

Barbara Lunghi
Borsa Italiana

Leggi il profilo

Luca Tavano
Borsa Italiana

Leggi il profilo

Paolo Maggini
CONSOB(*)

Leggi il profilo

* a titolo personale

Francesco Carpano
CDP, Cassa Depositi e Prestiti

Leggi il profilo

Francesca Brunori
Confindustria

Leggi il profilo

Paola Castiglioni
ODCEC Busto Arsizio

Leggi il profilo

Marcello Bianchi
ASSONIME

Leggi il profilo

Risultati economico-finanziari 2018 su AIM

AIM Italia accoglie circa un terzo delle aziende quotate in Borsa: la capitalizzazione è superiore a  7 miliardi di euro e la raccolta da IPO è pari a 3,7 miliardi di euro. Secondo l’Osservatorio AIM di IR Top Consulting, i risultati economico-finanziari 2018 delle società AIM Italia sono in crescita (+30% i ricavi, +35% l’EBITDA in media). 36 società distribuiscono dividendi.

> Visualizza approfondimento

Investitori Istituzionali
su AIM

Nell’azionariato delle società AIM Italia, secondo l’analisi dell’Osservatorio AIM di IR Top Consulting, sono presenti 132 Investitori Istituzionali, di cui 31 italiani (23%) e 101 esteri (77%). Il 68% delle aziende include nel capitale almeno 2 investitori istituzionali. Il valore mediano della singola partecipazione detenuta è pari a 290 mila euro.

> Visualizza approfondimento

Operazioni Straordinarie
su AIM

Tra il 2018 e i primi 6 mesi del 2019, secondo l’Osservatorio AIM di IR Top Consulting, 62 società (54%) hanno effettuato almeno un’operazione straordinaria (M&A) per un totale di 151 operazioni (108 nel 2018 e 43 nel 2019). In totale sono stati movimentati 339 milioni di euro (130 milioni nei primi 6 mesi del 2019).

> Visualizza approfondimento

Governance
delle società AIM Italia

L’Osservatorio AIM di IR Top Consulting ha esaminato la composizione dei Consigli di Amministrazione delle società AIM Italia. In media il CDA è composto da 6 membri. Nel 51% dei casi è composto da 4 a 6 consiglieri. Il 96% delle società nomina amministratori indipendenti. Le società AIM diverse board (con almeno un amministratore è donna) sono pari al 56% del mercato. Il 74% delle società adotta il voto di lista per la nomina degli organi sociali sociali (CDA). Il 51% delle società ha adottato il Modello 231 e istituito l’Organismo di Vigilanza.

>Visualizza approfondimento